Bue Rosso - Bovino razza Sardo-Modicana

La Carne Sardo-Modicana

La Sardo-Modicana nei pascoli si nutre delle piante spontanee del territorio (ginestrelle, mirto, camomille, asfodeli...) ed è conosciuta per l'ottimo latte che produce e per la sapida carne rossa.

Un tempo molto conosciuta (e molto apprezzata, specie nella Francia dell' 800) la vacca Sardo-Modicana oggi è meno nota, seppure ha caratteristiche uniche: la sua carne è gustosa, salubre (è allevata completamente allo stato brado) e di elevata qualità.

Prima della macellazione gli esemplari sono ingrassati per 2 mesi in stalla (come stabilito dal disciplinare, che esclude insilati, mangimi di origine animale e composti con OGM). Nel Montiferru la carne della razza Sardo-Modicana tipicamente si prepara principalmente in questi modi:

petza in brou – profumata con erbe selvatiche e bollita
petza arrustia – arrostita su uno spiedo sistemato affianco al fuoco
ghisau – spezzatino
bombas – polpettine fritte o in brodo.

Il territorio del Montiferru

Nella regione storica del Montiferru - in cui rientra Bonarcado (OR), dove è situata la nostra macelleria - pascola la vacca rossa e selvaggia della razza Sardo-Modicana.

Questa razza bovina (Bue Rosso) è un presidio Slow Food (una denominazione data a prodotti eccellenti e rari a rischio di estinzione) del Montiferru, ed è considerata una tra le carni più saporite d’Italia.

Il comprensorio di produzione e quello che si trova nei territori dei comuni sardi a cavallo delle provincie di Nuoro e Oristano.

L'area rientra quindi in gran parte nella Comunità montana del Montiferru, che prende il nome dal massiccio di origine vulcanica che domina questo territorio, situato nella parte centro-occidentale della Sardegna.

I comuni interessati sono: Bonarcado, Cuglieri, Seneghe, Santulussurgiu, Sennariolo, Scano Montiferro, Paulilatino, Sindia, Tresnuraghes, Narbolia, Macomer, Norbello, Abbasanta, Milis, Bauladu e Borore.

Dove Siamo

Seguici su facebook

Torna su